5 vantaggi del Goal Based Investing nella pianificazione finanziaria


Molti investitori e consulenti finanziari seguono strategie di investimento con l’unico obiettivo di massimizzare i rendimenti assumendo una base ottimale di rischio e ponendosi in continua sfida con il mercato per battere un benchmark. Ci si focalizza sempre sulla fase finale del processo di investimento e cioè la ‘’performance’’, e poco nella fase iniziale costituita dai nostri ‘’sogni’’ e ‘’obiettivi’’ da raggiungere.


Il valore dell’investimento non può esser fondato sull’assunto “costruiamo portafogli di investimento efficienti”. L’efficienza si misura ex-post e non ex-ante. Nessuno è in grado di conoscere la distribuzione del rischio e del rendimento delle asset class nel futuro. Ti assicuro che è una impresa impossibile!


Una strategia di investimento deve essere perfettamente allineata ai tuoi obiettivi di vita come: acquistare una casa, finanziare l’educazione dei figli, acquistare una nuova auto, avviare un progetto imprenditoriale, provvedere per una pensione integrativa. Riuscirai a realizzare i tuoi desideri solo se raggiungerai le date che hai pianificato con un sufficiente budget finanziario.


L'investimento basato sul Goal Based Investing (GBI) è un approccio di investimento collegato ai tuoi obiettivi finanziari. La strategia GBI ti aiuta a programmare i tuoi risparmi e i tuoi investimenti, focalizzandoti su uno o più obiettivi da raggiungere nella tua vita e mira a portare disciplina al tuo metodo di investimento.


Diamo un'occhiata a quali sono i vantaggi che avrai adottando una strategia Goal Based Investing.


#1 Mantenere una disciplina comportamentale

Investire senza fissare degli obiettivi è il modo più indisciplinato di investire. Molti investitori iniziano il viaggio, ma finiscono per perdere la speranza durante i cali del mercato o smettono addirittura di investire nel tempo a causa delle persistenti delusioni.

Stabilire come finanziare i tuoi obiettivi di vita, ti permette di seguire una strada ben precisa per raggiungerli e mantenere una disciplina comportamentale, focalizzando la tua attenzione sulla misurazione e monitoraggio dei progressi degli investimenti ad intervalli periodici di tempo.


Fissare degli obietti di vita ti aiuta anche ad elaborare strategie di investimento che ti consentiranno di affrontare con maggior fermezza i movimenti avversi del mercato. Questo è un vantaggio cruciale perché gran parte degli investitori a volte perdono le speranze e le emozioni li guidano spesso verso decisioni sbagliate.


#2 Inizia presto

La ragione per cui conviene iniziare a investire il prima possibile è perché il tuo patrimonio cresce esponenzialmente grazie all’effetto della capitalizzazione composta.

Perciò, prima inizi, prima arrivi ad avere un patrimonio congruo a soddisfare i tuoi obiettivi di vita o andare in pensione con una maggiore tranquillità finanziaria.

Non importa quanto risparmiare, quello che importa è farlo il prima possibile per costruirti un futuro migliore e con meno preoccupazioni.


Il noto Warren Buffett dice che il successo negli investimenti non è determinato da quanto bene si investe, ma da quanto presto si investe.

#3 Identifica il tuo profilo di rischio

La finanza comportamentale ci dice che la gran parte degli investitori tendono ad essere ingordi di risultati quando i mercati sono in rialzo e timorosi nelle fasi di ribasso. Questi comportamenti portano spesso gli investitori ad esporsi verso titoli rischiosi a prezzi elevati e a venderli quando i mercati si comportano male, realizzando delle perdite certe.


Un investitore disciplinato prende decisioni con una prospettiva a lungo termine, quindi, invece di entrate e uscite dal mercato guidato dalle proprie emozioni, tende a valutare l’investimento nel lungo termine. I mercati azionari, d’altro canto, ci hanno dimostrato che sono sempre saliti.


Un modo per farlo è investire in base al tuo profilo di rischio e attieniti ad esso per lunghi periodi. Cambiare spesso la tua propensione al rischio, essendo prudente durante i mercati deboli e troppo aggressivo durante i mercati rialzisti, è un modo sicuro per distruggere la ricchezza a lungo termine.


#4 Monitoraggio dei progressi

Una pianificazione finanziaria efficiente deve assolutamente tenere traccia dei progressi realizzati.

Se non sai dove stai andando, finirai probabilmente da qualche altra parte - Laurence Johnston Peter

Il monitoraggio di portafoglio ti consente di controllare le variazioni subite dalla tua asset allocation e di reagire velocemente alle variazioni di mercato e ribilanciare il portafoglio.


La pianificazione ti aiuterà, pertanto, ad accertare fino a che punto sei arrivato, ma ti aiuterà anche ad analizzare e iterare la tua strategia per i risultati futuri.


Analizzare i progressi e gli obiettivi raggiunti ti dà, inoltre, anche un forte senso di realizzazione e quindi uno stato emotivo che ti permette di condurre una vita migliore.


#5 Diversifica il tuo portafoglio

Ci sono numerosi vantaggi nell'avere un portafoglio diversificato. Un portafoglio diversificato ti aiuta a mitigare i rischi di investire in una singola o ristretto numero di asset classes.


Inoltre, ti permette di stabilizzare il portafoglio e raggiungere più agevolmente i tuoi obiettivi, riducendo al minimo la volatilità dei mercati.



Cosa fare in pratica per singoli obiettivi?

Vediamo come un obiettivo a breve, medio e lungo termine influisce sulla tua pianificazione finanziaria.


Per obiettivi a breve termine, dovresti privilegiare maggiormente una allocazione verso attività meno rischiose come asset obbligazionari a breve termine o liquidità.


Per obiettivi medio termine (da 1 a 5 anni), dovresti focalizzarsi su una allocazione più bilanciata composta da asset azionari, obbligazionari e alternativi, che possono compensare le diverse situazioni di mercato.


Infine, per obiettivi a lungo termine (oltre i cinque anni), dovresti esporsi maggiormente ad investimenti più rischiosi, ma anche più performanti, come gli asset azionari e alternativi.


L'investimento basato sugli obiettivi è la chiave del successo finanziario.

L’obiettivo di una strategia basata sul Goal Based Investing non è quello di sovra performare un benchmark di riferimento, bensì quello di monitorare il raggiungimento dell’obiettivo stesso. In questo modo, concentrandoti sulla buona strada, sarai in grado di combattere l’impulso di prendere decisioni in modo emotivo. Contrariamento corri il rischio di rispondere in maniera irrazionale ai movimenti dei mercati.


Se ti interessa approfondire la strategia basata sul Goal Base Investing, scrivimi un commento o contattami direttamente.

14 visualizzazioni0 commenti